Napoli, vacanze al mare per gli azzurri: al rientro c’è lo scoglio Atalanta ammazza-grandi

Oggi martedì 9 gennaio è tempo di vacanze. Tranquilli: non sono in hangover post-Epifania, mi riferisco solo alle meritate ferie che si è concessa la cara Serie A. Ebbene sì, mentre noi bivaccavamo, mangiando e bevendo la qualunque durante le festività natalizie, loro giocatori erano al lavoro per farci divertire (poverini!). E adesso, come da contratto, dovranno godersi il tanto sospirato relax. Luoghi esotici, mare cristallino e tanto tanto sole: alcuni giocatori del Napoli hanno staccato la spina tra Dubai e le Maldive ma al rientro li attende una bella montagna da scalare. Altro che cocktail sorseggiati al tramonto e foto di paesaggi mozzafiato pubblicate su Instagram. Il Napoli sarà ospite nella fredda Bergamo il 21 gennaio e dall’altra parte del terreno di gioco troverà l’Atalanta ammazza-grandi di Gasperini. Rivincita dopo la debacle in Coppa Italia per gli azzurri, da affrontare con gli occhi della tigre e senza lenti da sole. Vis-à-vis, per spaventare e annichilire la Dea. Dopo la vittoria al San Paolo in Tim Cup, infatti, i nerazzurri hanno superato una Roma alle corde all’Olimpico confermando il grandioso momento di forma. L’Atalanta di Gasperini è da tempo un avversario duro per il Napoli: tre vittorie e tre sconfitte è il bilancio delle precedenti sfide da quando Sarri siede sulla panchina azzurra. Zero invece i punti conquistati dal Napoli nel doppio confronto in campionato contro l’Atalanta della scorsa stagione. Mentre nelle dodici occasioni in cui si sono scontrati i due allenatori fra Serie A e B sono ben quattro le vittorie di Gasperini a fronte delle tre di Sarri e dei cinque pareggi.

Verso Atalanta-Napoli, sarà fondamentale per gli azzurri ripartire col piede giusto

Napoli, Roma, Milan e prima ancora il pareggio rocambolesco in casa contro la Lazio. Questi invece i recenti risultati dell’Atalanta. Pressing alto, velocità d’esecuzione e grande solidità difensiva sono gli ingredienti che la stanno rendendo grande sotto la guida del sapiente Gasperini. Allora per fortuna che c’è la sosta. Tempo utile per ricaricare le batterie e otto giorni a disposizione del Napoli, alla ripresa, per preparare la sfida contro la Dea. Nella prima parte di stagione i nerazzurri hanno perso solo due confronti con le big di A: il 27 agosto per 3-1 contro il Napoli e il 19 novembre per 1-0 contro l’Inter. Nel mezzo il pari con la Juve il primo ottobre e a seguire la doppia vittoria in Europa League contro l’Everton e il successo casalingo nella sfida con il Lione. Un buon ruolino di marcia intervallato solo da alcuni scivoloni: Cagliari, Udinese e Sampdoria. Ancora alcuni giorni di riposo, poi sabato gli azzurri si ritroveranno a Castel Volturno più carichi che mai. Forse qualcuno anche più abbronzato, ma con la testa ben fissa allo scoglio Atalanta da superare. Vincere per riscattarsi, vincere per tenersi stretto il primo posto. Dalle spiagge mozzafiato al terreno di gioco, il passo è breve. Buone vacanze ragazzi, ci vediamo in campo.

 Oscar Maresca

(oscar.maresca98@gmail.com)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...