Tuona LaLiga:”Uefa controllate il PSG”

LaLiga, dopo aver visto partire il suo gioiellino Neymar, ha deciso di appoggiare la UEFA nell’inchiesta contro il Paris Saint-Germain e lo ha comunicato via Twitter annunciandolo come una “nota informativa”. Vogliono vederci chiaro i massimi esponenti del calcio spagnolo che, dopo aver visto partire O’Ney verso Parigi in un’operazione che sfiora i 500 milioni di euro, chiedono che vengano effettuati dei controlli sui finanziamenti del PSG che riceverebbe irregolarmente da uno stato.

Il club della capitale francese aveva pagato al Barcellona una clausola di 222 milioni per ottenere le prestazioni di Neymar. Ad essi vanno aggiunti i 30 milioni di contratto all’anno per 5 anni al giocatore più 80 milioni da versare in tasse. Una cifra che si aggira intorno ai 500 milioni a cui vanno ad accumularsi i 180 milioni dell’affare Mbappé, quasi 700 milioni con due acquisti. Il giovane attaccante francese arriva a Parigi con l’escamotage del prestito con obbligo di riscatto, il Paris Saint-Germain infatti vorrebbe che la cifra dell’ultimo acquisto venisse scalata dal bilancio del prossimo anno e non in quello di quest’anno.

Una cifra inimmaginabile, spesa solamente per due giocatori, che ha fatto storcere il naso a LaLiga che ora chiede chiarezza. Sembra che l’emiro del Qatar al-Thani sia cugino di Nasser Al-Khelaiifi, capo del Qatar Sports Investment (di cui è coofondatore) e presidente del PSG.

Nel 2022 si terranno i mondiali nell’emirato qatarense che vedranno come promoter proprio Neymar, che riceverà 300 milioni. Sembra poi che la stella brasiliama dovrà versare nelle casse blaugrana quella cifra acquistando così il suo cartellino. Un azione che sembra essere a sfondo politico, quella del Qatar, che vuole dare un messaggio duro agli altri stati del golfo che hanno chiuso i rapporti con loro, l’emirato è ancora forte e capace di scoinvolgere gli equilibri europei con cifre mai viste.

Da qualche tempo ormai, il denaro si è impossessato del gioco calcio che purtroppo, dopo essere diventato anche strumento di politica, di gioco non ha più niente.

Valerio Bertolelli

valerio95b@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...